flatlandpiper.de

Futuro del «classico» - Salvatore Settis

DATA DI RILASCIO 01/01/2004
DIMENSIONE DEL FILE 8,1
ISBN 9788806143800
LINGUAGGIO ITALIANO
AUTRICE/AUTORE Salvatore Settis
FORMATO: PDF EPUB MOBI
PREZZO: GRATUITA

Vuoi leggere il libro? Futuro del «classico» in formato pdf? Bella scelta! Questo libro è stato scritto dall'autore Salvatore Settis. Leggere Futuro del «classico» Online è così facile ora!

Tutti i Salvatore Settis libri che leggi e scarichi da noi

Un percorso attraverso i sentieri della storia dell'arte che, dai grattacieli postmoderni americani corrono fino ai tempi dei Greci e dei Romani, per scoprire come è mutata nei secoli l'idea di "classico". L'autore scava, dall'oggi in direzione dell'antichità, l'archeologia di un termine che è sempre stato carico di senso, ma di un senso sempre mutevole a seconda degli orizzonti del gusto, della cultura e della società del tempo. Dall'Ottocento, in cui Greci e Romani da "Antichi" contrapposti ai "Moderni" si cristallizzano in classici, si passa alla considerazione di Winckelmann, dell'idealizzazione della grecità e dell'uso del "classico" come repertorio del Rinascimento, fino all'indagine sul significato del "classico" per gli stessi Greci e Romani.

...elt) A ogni bivio sul sentiero che porta al futuro, la tradizione ha posto 10 ... Amazon.it:Recensioni clienti: Futuro del «classico» ... .000 uomini a guardia del passato. (Maurice Maeterlinck) Mi piace il futuro perché lì possiamo essere forti e delicati e pieni di sogni e di vento in faccia. La scelta di questo tema ha preso spunto anche dalla visita alla mostra Classico manifesto , tenutasi dal 13 febbraio al 24 marzo 2008, presso la Triennal e di Milano, in cui si seguiva l analisi di molti slogan che hanno segnato i decenni a seguire l avvento del fenomeno pubblicitario. L'architettura e il design sono molto ricettivi nei confronti della classic ... Futuro del «classico» - Salvatore Settis - Libro - Einaudi ... ... . L'architettura e il design sono molto ricettivi nei confronti della classicità, ma il problema del futuro del classico non è tanto formale, quanto sostanziale: la difficoltà dei cultori del mondo antico non risiede nella capacità di far apprezzare la storia e l'arte greco-romana, ma, piuttosto, nella possibilità di rendere attuale e indispensabile il sistema culturale che sta alla base di ......